Prigione #1 - marzo 1993

Prigione #1 – marzo 1993 – Giorni giorni giorni giorni senza nome Notte senza fine trafitta da urli di pianto. E sempre qualcuno mi chiama. Colpi ritmati sui tubi Non voglio sentirli in galera! Non li voglio sentire! Un blindo rinchiude quattro sconosciuti in un pozzo con la mia malinconia e la mia solitudine. Un…

Prigione #2 - aprile 1993

Prigione #2 – aprile 1993 – Nel buio svaniscono le certezze e cadono ombre sugli uomini atterriti. Si odono rombi ritmati dalla paura. Come vorrei essere ancora altrove! E l’alba porta nuova malinconia, ore guardate con occhi sbarrati. ocche di lupo sbattute dal vento turbinii di polvere della notte. o dentro un dolore che scava:…

Prigione #3 - aprile 1993

Prigione #3 – aprile 1993 – Lunghe infinite ore vuote madri-matrigne d’ignavia tarli infaticabili e mortiferi dei miei circuiti di neuroni. Passo e ripasso sulla mia orma come il giaguaro imprigionato che non ha pensiero ma ossessione: feretro viola della mia pazzia. Occhi instancabili violano il mio spazio, l’ombra e la luce. Per pregare, per…

Prigione #4 - aprile 1993

Prigione #4 – aprile 1993 Marciamo in una lama di sole sfuggita al cemento pi alto, disperati automi dell’ora d’aria al ritmo irreversibile del tempo. Folla affollata di solitari destinati senza futuro ridotti ad essere troppo simili perch ciascuno possa essere un uomo.

La Rivoluzione Inconsapevole - marzo-aprile 1993

La Rivoluzione Inconsapevole – marzo-aprile 1993 – Una mannaia cade ogni giorno a decapitare un’anima. La rivoluzione inconsapevole tiene il suo piede di pietra sul cuore della giustizia e lo riveste di ferro. Non ci sono padri nè figli non abbiamo fratelli nè parole comprese. Restiamo sull’orlo del vuoto diametralmente opposti. La rivoluzione inconsapevole brucia…

I Delfini - aprile 1993

I Delfini – aprile 1993 Quando rivedremo i delfini? Semicerchi improvvisi tra schiume rapidi lampi di onde sotto il vento di grecale. Acqua sul ponte, a scrosci, sul genoa affastellato frettolosamente a prua. Tesa a riva, la randa bianca tra il cielo rosso e il mare viola. Uomini ignudi con pelli di sale. arra tra…

Canzone - aprile 1993

Canzone – aprile 1993 – ORIZZONTI #1 Orizzonti lontani ai confini d’azzurro con il vento filiamo dieci nodi, verso SudEst. Orizzonti lontani ai confini del rosso il tuo nome il segno che non muta, Geronimo, della libertà. ORIZZONTI #2 Orizzonti lontani al confine del verde madri dai lunghi scialli neri, nelle piazze delle chiese Orizzonti…